Filosofia

Il nostro lavoro si fonda sulla pedagogia dell'ascolto e del dialogo. All’asilo nido Il Castello Incantato si accoglie la soggettività, l'unicità e l'irripetibilità di cui ogni bambino è portatore: mettendolo al centro delle attività e della loro organizzazione insieme al rapporto di collaborazione tra educatrici e genitori.

Il Metodo Educativo: “Reggio Children”

L’asilo nido Il Castello Incantato segue il metodo emiliano deniminato "Reggio Children", ideato dal pedagogista Loris Malaguzzi i cui principi basilari sono: la centralità del bambino, la cura dell'ambiente (che rappresenta il terzo educatore) e l'importanza della relazione bambino - genitore - educatore. Il bambino occupa una posizione centrale e la didattica (che potremmo definire quasi una “non didattica” fondata su un metodo che è più un “non metodo”) è volta a svilupparne le attitudini, attraverso percorsi basati su creatività, fantasia, intuito, curiosità, spontaneità e piacere.

 

Malaguzzi sostiene che nulla possa essere appreso senza piacere. Non si vogliono fornire conoscenze, ma opportune condizioni di apprendimento. I piccoli sono soggetti attivi, sono ritenuti competenti ed è a loro che spettano iniziative e proposte. Le loro idee, esigenze e domande, perciò, sono ascoltate con infinito rispetto. Ogni bambino è un patrimonio di potenzialità da sollecitare e tirare fuori ed è unico, perché ha diversi tempi di sviluppo e crescita e possiede cento linguaggi e cento modi di pensare, esprimersi, capire e incontrarsi ed è compito della scuola – in armoniosa collaborazione coi genitori – valorizzare tutti questi linguaggi anche attraverso il gioco, l’arte, la musica e la cucina.

 

 

Visite: 1899